7 maggio 2014 • Nessun commento

6 cose da sapere prima di andare a Marsa Alam

Mare

Tante persone partono per una vacanza sul Mar Rosso con una marea di dubbi. Persino io che ci sono stata più volte, ammetto di essermi sbagliata su un paio di dettagli, o meglio, diciamo che le cose sono cambiate (per esempio il discorso degli €, prima si ragionava solo in $!). Siccome sono appena tornata da una settimana a Marsa Alam, ho deciso di scrivere qualche consiglio, anche sulla base delle cose che ho sentito dire da varie persone prima, durante e dopo il mio soggiorno.

Spero di essere utile!

1) Andare sul Mar Rosso è sicuro?

Dopo tutte le rivolte egiziane, soprattutto quelle con base a Il Cairo, e dopo lo “sconsiglio” della Farnesina, molti italiani hanno tuttora il dubbio che andare in Egitto non sia sicuro. Beh, posso tranquillizzare tutti coloro che sono indecisi se partire o no, che a Marsa Alam – almeno alla data attuale – non si corre alcun rischio. Se proprio proprio si vuole essere ansiosi, basta evitare il Sinai. Ma la località di Marsa Alam, è tutta da un’altra parte! migliaia di km a sud. Quindi non abbiate paura. Nel mio villaggio oltre alle classiche escursioni in barca o quad nel deserto, c’era anche la possibilità di visitare Luxor.

2) Che valuta mi serve?

La valuta locale sono le lire egiziane, ma nei villaggi, nei ristoranti, nei negozi accettano tranquillamente gli euro. Certo, a volte arrotondano un po’ a loro favore il cambio, ma basta contrattare un po’ e tutto torna al prezzo corretto!

3) Per telefonare in Italia? e Internet?

Nei villaggi il Wi-fi può essere lento e caro. Se vi serve la connessione o dovete telefonare, non usate la scheda italiana (carissima), ma comprate una sim egiziana di Vodafone o altro provider. Con 20 € navigate e chiamate senza problemi.

4) Com’è il clima in questa stagione sul Mar Rosso?

A fine Aprile / inizio maggio è caldo. Di giorno 28-30, la sera un po’ meno, ma si gira tranquillamente in maniche corte e ciabatte. E’ un caldo secco, molto piacevole e… senza zanzare! In 7 giorni sole pieno, senza mai vedere la pioggia.

5) Com’è il mare?

Il Mar Rosso è famoso per avere la barriera corallina, perciò molti resort non hanno spiaggia e accesso diretto all’acqua. Anche quando è stata ritagliata una zona sul bagnasciuga, raramente arriva a essere sufficientemente profonda da poter nuotare. Di solito c’è un pontile piuttosto lungo, con cui si arriva al punto in cui c’è la barriera corallina e da lì si entra in acqua fonda. Quindi se siete ansiosi, mettetevi l’anima in pace e nuotate in piscina! se pero’ amate il mare, nuotare in mezzo ai pesci colorati del reef sarà la cosa più bella al mondo.

6) Meglio Sharm el Sheik o Marsa Alam?

Premesso che ognuno ha le sue preferenze, direi che se amate la tranquillità va bene Marsa Alam, dove la gran parte degli hotel ha alle spalle il deserto. Quindi non pensate di andare a giro la sera per paesini o che… Se al contrario per voi la vacanza è anche la passeggiata dopocena, il ristorantino o bar sulla spiaggia, i negozi, i locali e le discoteche, ecco che Sharm è perfetta. C’è un bel po’ di vivacità! Ovviamente il mare non è come quello di Marsa Alam.. quindi fate voi.

Ultima domanda…

E’ necessario prenotare un pacchetto di un tour operator?

, diciamo che bisogna partire con la prenotazione già in tasca, non consiglio di muoversi senza… ma non necessariamente passando da un tour operator. Online si possono trovare voli diretti a Marsa Alam, e su Booking prenotate il vostro hotel in loco (come questo) e fissate con loro il transfer dall’aeroporto all’hotel. Vi costerà molto meno.

Considerato che dal villaggio / hotel uscirete molto raramente, forse mai, non vi serve nient’altro. A Sharm el Sheik è diverso, c’è un paese con negozi, discoteche, pub… ma Marsa Alam è nel deserto, da una parte il mare, dall’altra la sabbia. Al massimo andate in qualche altro hotel! oppure fate le escursioni organizzate dal vostro albergo, con tour guidato.



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz