30 settembre 2013 • Nessun commento

Praga: cosa vedere in un weekend

Viaggi in Europa

Noi italiani abbiamo una certa predilezione per Praga: prima o poi è inevitabile trascorrerci o un fine settimana o una vacanza, magari per Capodanno. Io ci sono stata 3-4 volte e ogni volta mi ha sorpresa piacevolmente. Ovviamente servirebbero più giorni per poterla apprezzare fino in fondo, ma se proprio avete i giorni contati, ecco le cose che non potete assolutamente perdere.

repubblica ceca praga

Ponte Carlo – Risale al 1357 e dagli italiani viene spesso chiamato – per errore – Ponte San Carlo, è facile da identificare per via delle statue che lo decorano. Ma anche grazie ai numerosi artisti di strada che cercano di intortare i turisti con numeri più o meno divertenti, musica, show. In alcuni momenti dell’anno può essere molto romantico.

ponte carlo praga

Inoltre sotto il ponte, lungo il fiume, potete trovare dei bar dove bere qualcosa di fresco (in estate), con una bella vista davanti ai vostri occhi.

Il cimitero ebraico – All’interno del vecchio quartiere ebraico, una suggestiva passeggiata fra le tombe del cimitero ebraico vi farà emozionare. Il ghetto ebraico di Praga, dove ha vissuto anche lo scrittore Kafka, è uno dei più affascinanti, con le case, la sinagoga e i laboratori costruiti uno attaccato all’altro.

praga cimitero ebraico

Il Castello di Praga – Lo si vede o intravede da tutta la città e merita una visita approfondita anche se dovrete mettere in conto un bell’affollamento di turisti. Al suo interno ci sono diverse strade, piazze e chiese, fra le quali spicca la Cattedrale di San Vito, un capolavoro di architettura gotica, al cui interno si cela la bella cappella di San Venceslao. Altra tappa da vedere il vicolo dell’oro.

cattedrale san vito praga

Nella città vecchia – Stare Mesto – da non perdere è l’orologio astronomico che si anima ogni ora, nella piazza del Municipio.

Nella città nuova – Nove Mesto – consiglio di camminare senza meta e ammirare gli esempi di case Liberty, (c’è pure un bellissimo negozio dedicato alle stampe di Mucha) oltre che l’immensa Piazza Venceslao.

piazza san venceslao praga

Per gli amanti dell’arte contemporanea, un’opera abbastanza recente, molto curiosa da vedere, è la Casa Danzante costruita dall’archistar Gerhy negli anni Novanta, sulla riva del fiume Moldava. La casa rende omaggio ai due ballerini Fred Astaire e Ginger Rogers. E’ possibile salire sulla terrazza dove si trova un ristorante e bar panoramico.

casa gehry a praga

Se volete trascorrere qualche giorno a Praga, un’idea può essere quella di affitare un appartamento. Per avere qualche idea potete consultare il sito GowithOh dove c’è solo l’imbarazzo della scelta, a prezzi davvero interessanti.

Ah! Se amate come me i dolci, non dimenticatevi di assaggiare le Palancinky, ovvero le crepe locali, farcite con marmellata o cioccolato.

ponte carlo praha



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz