23 settembre 2014 • Nessun commento

Sognando la California…

Grandi viaggi

I Dik Dik cantavano Sognando la California nel 1966 e probabilmente da allora generazioni intere l’hanno ascoltata pensando a questa destinazione mitica, che è stata raccontata e celebrata da centinaia di film, telefilm, libri e canzoni. Solo limitandosi alla tv siamo cresciuti con le immagini dei Chips che sfrecciavano sulle strade, le ville meravigliose di Beautiful, e i capricci e intrecci sentimentali di Melrose Place, OC e Beverly Hills.

chips

Ma cosa sappiamo veramente di questo Stato? Dici California e pensi a San Francisco, Los Angeles, San Diego – nel mio caso anche alla Silicon Valley (eh eh colpa del mio lavoro!) – e poi ancora alle spiagge con le belle ragazze e i surfisti. Ma come spesso accade quando non hai visitato un Paese, l’immagine che ti costruisci mentalmente è solo uno stereotipo, e spesso molto riduttivo rispetto alla realtà.

Route 66 los angeles

Sto scrivendo questo post NON perché ci sono stata e possa raccontare le mie impressioni personali, bensì perché spero di farlo presto! Ho saputo di un contest lanciato da Visit California in occasione della TTG, che chiede di spiegare perché si vorrebbe partire.

hollywood-sign

Beh la mia risposta è questa: perché voglio andare oltre allo stereotipo, perché voglio vedere con i miei occhi la natura, le stranezze, le immagini simbolo (dalla scritta Hollywood al Golden Gate), ma anche i luoghi meno conosciuti e mostrare – se esiste, ma io penso di sì – una California più intima, più segreta, più affascinante.

san-francisco-bridge_p

Raramente un viaggio mi delude e credo che questo mi piacerebbe molto. Quindi che dire… spero che mi scelgano e quindi un domani poter condividere con voi lettori la mia esperienza!

route 66



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz