16 novembre 2015 • Nessun commento

Un modo nuovo di mangiare in vacanza: Gnammo

Weekend in Italia

Chi legge il mio blog sa bene che una delle componenti importanti di un viaggio, per me, è quella del cibo. Adoro provare cibi diversi da quelli che mangio abitualmente. All’estero è quasi un must, ma anche in Italia, che vanta una grande varietà gastronomica, ogni viaggio – che sia di piacere o di lavoro – è un’occasione per assaggiare specialità locali. Anche se mi fermo per poche ore in una città, cerco di provare qualcosa di tipico della zona, foss’anche solo un dolce!

Il problema è capire come evitare le trappole per turisti. Inoltre da un po’ di tempo sto cominciando a non poterne più di ristoranti e attività commerciali tipo bar, locali, ecc. Sarà che vado a cena fuori molto spesso. E soprattutto quando viaggio da sola, è un po’ triste andare a cena fuori senza qualcuno al tavolo.

gnammo social eating

Ecco quindi che un sito come Gnammo mi sembra una soluzione intelligente. Era da tanto che sentivo parlare di “Social Eating” ma non ho mai avuto occasione di approfondire. Finché mi sono imbattuta in questo sito che partendo dall’idea dei Social Networks e della convivialità, si avvicina al mondo del cibo.

Come funziona? In pratica ci si iscrive, gratis, e si può partecipare a qualsiasi evento pubblicato: cene, merende, aperitivi, degustazioni…

Dall’altra parte del sito ci sono tutti coloro che amano cucinare, non necessariamente chef o ristoratori, anzi, spesso sono comuni mortali che amano cimentarsi ai fornelli e che hanno deciso di aprire casa loro – o un altro luogo privato – per una serie di ospiti “a sorpresa” (fino ad un certo punto perché poi ci sono le schede di ogni profilo, con tanto di recensione e feedback). ll tutto in cambio di un contributo spese.



Oltre alle cene nelle case delle persone normali, ci sono le Special Dinners, ovvero cene in location suggestive, quali dimore di charme, appartamenti in centro a Roma, magari in terrazza, o che so in barca a vela.cena in barca a vela

Spulciando fra le proposte, assai diverse per tipologia, prezzo e zona geografica, mi sono segnata alcune cose. Se penso a tutte le volte che da sola ero a Milano per lavoro!

Mercedes_Cannaregio (Venezia)La prossima volta che mi capiterà di visitare Venezia, mi piacerebbe andare a cena a Cannaregio da Alberto o da Mercedes. E a Roma potrei provare da Ruggero in piazza Navona!



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz