28 novembre 2013 • Nessun commento

Un salto a Milano

Weekend in Italia

Mi è capitato di recente di andare a Milano per lavoro. Visto che c’ero ne ho approfittato per allungare il mio soggiorno e vedere un paio di cose che mi interessavano, nonché salutare qualche amico che non vedevo da anni.

La mostra di Andy Warhol

In particolare sono stata alla bellissima mostra su Andy Warhol che si tiene a Palazzo Reale, aprofittando dell’orario esteso del sabato sera (chiude alle 22.30).

Si possono ammirare oltre 160 opere che spaziano dai quadri più famosi – la lattina Coca Cola e il barattolo Campbell, gli (auto)ritratti – alle fotografie polaroid e i video realizzati dal poliedrico artista, simbolo della cultura Pop Art. Una mostra divisa per temi, da seguire individualmente o con visite guidate. Inutile dire che è bellissima.
Come arrivare alla mostra di Andy Warhol: con la metro, fermata Duomo.

Dove mangiare a Milano

La scelta dei ristoranti è ovviamente molto ampia. Personalmente adoro la cucina etnica e so che in questo la città di Milano offre tanto. Ma questa volta ho scelto una cucina più tradizionale, e grazie al consiglio di un amico, sono stata in una trattoria storica: Trattoria Masuelli.

Gestita da decenni con la stessa passione dal signor Giuseppe – che gentilezza nel servizio! – in un ambiente molto semplice e probabilmente uguale da anni, offre i classici della cucina lombarda (e non solo). Io ho assaggiato delle ottime sarde fritte, in padella e non con la friggitrice, e a seguire il cotechino (gustoso e per niente grasso) con contorno di cardi, tutto sommerso da fondue di formaggio. Ho assaggiato anche l’ossobuco con polenta. Buonissimo. Da bere però ho “tradito” la Lombardia, per un ottimo Barolo Dosio. Dove si trova la Trattoria Masuelli: Viale Umbria 80, Milano.

Un altro ristorante che ho provato invece è stato Madre Terra, di ispirazione siciliana. Arredato in maniera estrosa, si trova in zona Milano Porta Romana (di nuovo vicino alla metro). Ho potuto degustare ottime polpette di baccalà con verdure miste e a seguire un semifreddo che ancora ricordo. Il posto è frequentato da gente glam chic. E’ molto piccolo, prenotate per tempo.

Dove dormire a Milano

Scegliere la zona per un hotel a Milanonel mio caso, è vincolato spesso alle esigenze lavorative e tendo a dare priorità ad hotel che fanno parte di catene (così sono più tranquilla su uno standard minimo), che siano vicini alle fermate della Metro, che è ben organizzata. Se invece vado per vacanza, allora optero’ per il centro, anche zona Duomo, perché no.

Raggiungere Milano

Con l’alta velocità è possibile raggiungere Milano in davvero poco tempo (meno di 2 ore), con le Frecce di Trenitalia, il servizio è abbastanza capillare; e da quando c’è Italotreno è molto più comodo spostarsi da Roma/Firenze verso Milano, nel mio caso dovevo andare proprio in zona San Donato, quindi la stazione di Milano Rogoredo dove ferma Italo è comodissima.

Milano per i turisti

Piccolo consiglio.. se prevedete di fermarvi più giorni a Milano, potete fare la Milano Card che offre trasporto pubblico per 48 ore, assistenza medica, e sconti per musei, monumenti, ristoranti, servizi, shopping.. La card costa 13 € e vale 3 giorni.



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz