16 marzo 2015 • Nessun commento

Viaggiare in gravidanza

Viaggi in Europa

Di recente mi si è posto un dilemma non da poco: si può volare in gravidanza? un’amica mi ha proposto un viaggio a Londra per un fine settimana e mi sono domandata se con un pancione quasi all’ottavo mese è consentito volare. Premesso che sto bene, non ho problemi di salute nè complicazioni particolari, si può prendere un aereo quando si è avanti con la gravidanza?

incinta in aereo si puo

Consultando un po’ di forum e siti di compagnie aeree ho scoperto che molte di queste possono richiedere un certificato medico dopo la 28esima settimana. In caso contrario possono rifiutarsi di farti salire a bordo.

Così sono andata dal mio ginecologo e mi sono fatta fare il certificato che garantisse la mia salute e nessun rischio per il volo (ovviamente di breve durata, perché il viaggio con Visit California, di chissà quante ore, non me lo ha certo autorizzato!!!).

ala d'aereo

Ho cambiato 2 compagnie aeree: Cityjet all’andata e Vueling al ritorno, ma nessuna delle due mi ha richiesto di mostrare il certificato. Né ci sono state premure o attenzioni particolari da parte dello staff per via della mia pancia.

Ho notato una hostess della Cityjet molto solerte nel portarmi acqua e salatini e uno steward della Vueling che si è offerto di portarmi la valigia in fondo alla scala di accesso al velivolo, ma suppongo siano state attenzioni a livello personale, più che aziendale.

In ogni caso vi confermo che si può volare anche alla 30esima settimana di gravidanza!

priority seat a londra

Per quanto riguarda la vacanza a Londra, tutto bene. Ovviamente ho fatto le cose con calma e senza strapazzi. Devo dire che ho usufruito spesso dei priority seat sulla metro! Per quanto riguarda la “civiltà” degli inglesi: se qualche persona più giovane non si degnava di alzarsi, in compenso più di una volta qualche signora si è offerta di cedermi il suo posto!

posti riservati donne incinte a londra



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz