6 aprile 2011 • 5 commenti

Weekend a Roma: dove mangiare, dove dormire e cosa vedere

In evidenzaWeekend in Italia

Lo scorso fine settimana (inizio aprile) sono stata a Roma per 2 giorni di relax. Scopo della visita era la mostra di Tamara de Lempicka, pittrice di inizio secolo. Ma ovviamente era “una scusa” per concedersi due giorni nella capitale, che merita sempre! Ospitata all’interno del Vittoriano, il gigantesco monumento bianco che svetta su Piazza Venezia, la mostra raccoglie alcuni dipinti mai esposti prima d’ora, appartenenti a collezioni private vip (Jack Nicholson, Anjelica Houston…), oltre ad alcuni quadri molto famosi. Bella! Fino al 3 luglio 2011.

Avevamo prenotato una camera tramite Booking.com, in questo B&B, ma causa overbooking ci hanno dirottato sul vicino Hotel Ottocento, un delizioso hotel 4 stelle a due passi da Barberini. Comodo per visitare Roma sia in Metro (dietro l’angolo) che a piedi: Piazza di Spagna si raggiunge velocemente, la Fontana di Trevi è a 5 minuti a piedi… Insomma davvero comodo, oltre che ben arredato; ha uno stile un po’ liberty che a me piace molto! Mi è piaciuta la sala colazione stile provenzale.

Nei 2 giorni a disposizione abbiamo fatto le classiche cose da turisti:

  • pranzo a Trastevere in un vicolo con i panni stesi.

Ottima la trattoria Da Lucia, anche se sono lentissimi nel servizio. Potete incontrare gente del luogo molto pittoresca. Buono il carciofo alla romana, interessanti le alici con l’arancia e buono l’abbacchio. Prezzi onesti. Per le recensioni>>

  • aperitivo o drink dopocena in Campo dei Fiori.

Scegliete pure uno dei tanti locali sulla piazza e godetevi il vostro drink all’aperto… la piazza pullula di vita a tutte le ore. Frequentata anche dai romani!

  • giro con gli autobus turistici scoperti.

Avevamo prenotato un tour con Trambusopen 110 (su alcuni siti Internet si risparmia, anzichè 20 euro abbiamo speso 14 euro), ma ci siamo trovati male perchè l’autobus salta quasi tutte le fermate segnate nella mappa e fa un percorso limitato. Ad occhio direi che il meglio è quello chiamato “Roma Cristiana”. Come idea in passato l’avrei snobbata, ma ammetto che è divertente girare per Roma con il sole e il vento in faccia!

E poi a piedi lunghe camminate per le strade di Roma: in via del Corso e poi al Pantheon, al Colosseo, ai Fori Imperiali, San Pietro, Castel Sant’Angelo

 

3 Tips extra:

  1. Se volete mangiare un ottimo filetto di baccalà fritto (anche take away), nei pressi di Campo dei Fiori, in via Giubbonari.
  2. Se volete una buona, gigantesca, fantastica insalata a Roma ci sono diversi punti di “Insalata ricca“: si possono scegliere e ordinare insalate di tantissimi tipi. Sono tutte ottime e abbondanti. Alcuni sono aperti solo a pranzo e a cena, ma ce n’è uno aperto tutto il giorno fino alle 23, quindi se volete mangiare alle 16…
  3. Un buon caffè lo potete bere o al Caffè Trombetta a fianco della stazione Termini (dopo le 16 costa solo 65 centesimi) oppure al Caffè Castroni, vicino alla fermata metro di Ottaviano.


Lascia una recensione

5 Commenti on "Weekend a Roma: dove mangiare, dove dormire e cosa vedere"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Michele Trabucco
Ospite

complimenti per la due-giorni a Roma..ma la prossima volta che passi per Roma, se vuoi ti posso dare altre tips (anzi qualcuna la trovi nel mo blog), per non mangiare l’insalata presso una catena di food, quale l’insalata ricca, oppure prendere un openbus quale Ciao Roma, molto meglio serviti. Cmq complimenti per il blog….cercherò di seguire il tuo esempio.::))

nelli
Ospite

grazie michele ti contatto di sicuro!!!
ciao
Nelli

Valentina
Ospite

Ciao Nelli 🙂
un buon caffè si può prendere anche al Sant’Eustachio, a due passi dal Pantheon

nelli
Ospite

Grazie del suggerimento!!! buono a sapersi

trackback

[…] anche: – weekend a Roma: hotel, ristoranti e altro Questa voce è stata pubblicata in Weekend in Italia e contrassegnata […]

wpDiscuz