21 Luglio 2021 • Nessun commento

In campeggio in Maremma

Promo

Non ho mai amato la vita da campeggio. Sarà che i miei non mi ci portavano da bambina e quindi non sono pratica, o forse sarà che ho bisogno delle mie comodità (a cominciare dal bagno). Quindi per le vacanze al mare ho sempre preferito hotel, B&B e simili, quando viaggiavo in coppia, e appartamenti da quando sono mamma. Però dall’estate 2020 ho fatto una scelta diversa.

pineta marina di grosseto

Ho deciso di andare in campeggio per mio figlio. Mi sono accorta, a maggior ragione a causa del Covid, che ha bisogno di giocare con altri bambini. Ora che ha 6 anni (e anche prima a 5), se siamo solo noi due, si annoia un po’ e inevitabilmente scatta la cantilena “mamma giochi con me?“.

Inoltre ha imparato ad andare in bicicletta perciò ho pensato… dove meglio di un campeggio? E così nel giugno del 2020 ho fissato la mia prima vacanza in campeggio, prenotando una casetta (bungalow) in Maremma, nel sud della Toscana. Mi sono trovata così bene che ci sono tornata pure quest’anno.

Camping Le Marze

La mia scelta è caduta sul Campeggio Le Marze fra Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto. Conosco e amo la Maremma da anni e sapevo che il mare in questo tratto di costa è bello.

Il Camping Le Marze mi è piaciuto molto. Il punto di forza è la bellissima pineta sotto la quale c’è sempre una temperatura fresca. Il pomeriggio e la sera si è accompagnati dal frinire delle cicale che devono essere migliaia! E di notte c’è pure il suono di un uccello notturno (cuculo? allocco?).

La posizione è vicina alla spiaggia: dal cancello saranno circa 6-700 metri che si possono fare a piedi, o in bici, lungo un percorso ombreggiato (tranne il breve pezzo del sottopasso realizzato quest’anno).

Per chi ha problemi a camminare c’è una navetta (che purtroppo è cara, ma comunque c’è). Io facevo la strada 4 volte al giorno in bici ed era comodissimo.

La spiaggia

La spiaggia Le Marze è ampia, con parte in concessione e parte libera. Gli ombrelloni sono ben distanziati. I bagnini gentili e presenti.

Se non volete affittare ombrellone e lettino, la spiaggia libera è immensa… sia a destra che a sinistra: praticamente potresti camminare per km sia verso Castiglione della Pescaia, che verso Marina di Grosseto. Sono convinta che anche ad Agosto lo trovi un buchino di arenile deserto! Sulla sinistra dopo circa 15-20 minuti a piedi ci sono un paio di stabilimenti, il primo molto carino con bar che fa aperitivi e pranzi, il secondo poco oltre è un centro specializzato per il kite surf con ottimi istruttori, e a seguire un centro windsurf.

Il mare

Il mare in questo tratto di costa è pulito. Nelle giornate di mare calmo l’acqua è trasparente, cristallina. Quando soffia il vento (in genere dopo le 1 si alza un po’ di vento) ci sono le onde, e l’acqua diventa più torbida perchè rimuove il fondale di sabbia. Della serie: l’acqua è sempre pulita, ma non ti vedi i piedi.

Il punto davanti agli ombrelloni ha una discesa in acqua leggermente più ripida (sempre comunque adatta ai bambini piccoli), ma se vi spostate poche centinaia di metri sulla destra trovate un bagnasciuga di quelli con acqua bassissima, ideale per bimbi piccolissimi. O per stare sdraiati in acqua!

Ai primi di giugno mi è capitato di vederci tanti pesci e persino una piccola razzettina.

Un campeggio ben organizzato

Tornando al campeggio: è piuttosto grande, di forma circolare, con la possibilità di parcheggiare l’auto intorno alla zona dove si dorme, o addirittura davanti. Il tutto è ben suddiviso fra zone per camper, roulotte, tende e casette. Alcune parti sono più nuove e ben tenute, altre le stanno risistemando.

Le casette mobili

Io il primo anno ho scelto la casetta di tipo “Rocchette” e il secondo anno invece la “Lodge Premium”.

La prima volta che vai in una sistemazione come le casette mobili, potresti trovarle un po’ spartane, tuttavia sono organizzate al suo interno: 2 camere, 2 bagni, 1 cucina con tavolo e una veranda coperta per mangiare fuori. Abbiamo fatto colazione, pranzo e cena sempre in giardino sotto i pini! Che spettacolo.

La Lodge è più nuova e ha una divisione degli spazi leggermente diversa: il bagno della camera doppia non è dentro la stanza, bensì fuori, diventando di fatto il bagno della zona giorno. La cucina è più vicina alla terrazza, che si raggiunge con una grande porta finestra. E la terrazza mi pare più ampia. Il lato negativo della Lodge è che si trovano tutte di fronte all’arena dell’animazione che fa musica e confusione fino a mezzanotte. Quindi se avete il sonno leggero… fra l’altro è l’unico punto del campeggio in cui si sente confusione, il resto è silenziosissimo.

In entrambe i letti erano confortevoli, con ottimi materassi e cuscini. Noi ci siamo portati le lenzuola da casa, ma le potete noleggiare in loco (ricordatevi che il letto lo fate da voi!).

Al centro del campeggio c’è il minimarket, abbastanza fornito nella parte alimentare (peccato non gli consegnino i quotidiani) e il ristorante. Ho cenato un paio di volte e devo dire che si mangia bene. Fanno anche la pizza, e si può ordinare anche take away.

Di fianco al ristorante una piccola area giochi perfetta per intrattenere i bambini dopo che hanno cenato, che si aggiunge all’area giochi centrale con altalene, dondoli e giochi vari.

campeggio per famiglie

Nel campeggio c’è anche un altro barettino vicino alla zona del teatro dove fanno l’animazione, e alla piscina. La piscina è piccola, di quelle rialzate, credo che sia in programma di farne una più grande ma ci vorrà un po’ di tempo. Ricordatevi la cuffia.

Infine c’è il campo da calcetto e il percorso avventura sugli alberi.

Comodo il noleggio bici interno al campeggio. Ottime le bici e molto gentile il personale.

Il bar / ristorante sulla spiaggia

Seppure non sia di gestione interna al campeggio, voglio parlarvi anche del ristorante Infinity Beach che si trova sulla spiaggia Le Marze. Di giorno fa bar e pranzo, la sera diventa ristorante vero e proprio. C’ho mangiato molto bene. Pesce fresco e ben cucinato.

A pranzo fanno formula combo: per esempio risotto di mare + bibita oppure spaghetti allo scoglio + bibita 12 euro.

Si può andare in spiaggia anche se non si è clienti del campeggio, parcheggiando in un apposito parcheggio all’ingresso del campeggio.

Un campeggio e spiaggia Dog Friendly

Se devo dare un aggettivo a questo posto lo definirei decisamente Dog Friendly. Oltre a poter stare nelle casette, nelle piazzole e al ristorante, i cani possono venire in spiaggia, stare sotto l’ombrellone e persino fare il bagno. Tecnicamente non è consentito farli entrare in acqua davani alla parte di spiaggia in concessione, ma basta spostarsi a destra o sinistra e tutti fanno come vogliono. C’è molta tolleranza.

Nel camping c’è un’animazione soft: balli di gruppo, piccoli tornei di beach volley o calcetto, e baby dance la sera. Non eccessiva, e a me questo piace.

Nel complesso mi sento di consigliare questa idea di vacanza, molto al naturale e rilassante. Per chi vuole un po’ più di vita, basta spostarsi a Castiglione o a Marina di Grosseto.

Molto gentili anche i ragazzi della reception e dell’ufficio informazioni

Qui trovate il sito web: https://lemarze.it/

3.5 2 votes
Article Rating


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments