7 Marzo 2019 • Nessun commento

Taormina e Giardini Naxos

Promo

Il nostro blog tour, dopo Siracusa e Ortigia, ha toccato la celeberrima Taormina e i Giardini Naxos.

Taormina

Taormina è una località conosciuta in tutto il mondo, sia per le bellezze artistiche-naturalistiche che per le frequentazioni vip. Se prima vi svernavano scrittori, artisti e nobili attirati dal Grand Tour, dagli anni Cinquanta in poi è diventata palcoscenico ideale di attori, magnati e personaggi politici.

Divi di Hollywood come Ava Gardner, Cary Grant, Elizabeth Taylor e Richard Burton hanno contribuito a rendere famosa questa cittadina siciliana in tutto il mondo, donandole un fascino di aurea mondanità. Certo, a causa di ciò è diventata una destinazione non proprio accessibile dal punto di vista economico. Per lo meno per quanto riguarda dormirci! Ma molti turisti si accontentano anche solo di visitarla per poche ore, magari prendere un caffè o una granita, pur sapendo che li pagheranno più del normale, e pur di respirare un po’ di quest’aria elitaria. Ma cercheranno di visitarne i monumenti più famosi come il Teatro Greco.

corso umberto taormina

Vuoi mettere poter passeggiare lungo Corso Umberto, ammirando le vetrine delle boutique di moda, per poi affacciarsi nella bella piazza IX Aprile, un vero e proprio salotto della città, ammirando il panorama?

piazza IX aprile taormina

La terrazza si affaccia su un tratto di mare che si estende ampiamente lungo la costa, nella baia di Naxos, e con la sagoma dell’Etna che incombe dall’alto.

vista golfo naxos da taormina

Ma se provate a non pensare alla massa di turisti che si riversa qui, se non guardate i ristoranti, i negozi di souvenir, quelli di ceramica e di sciarpe di cachemire, e vi mettete a osservare con curiosità e occhio attento i palazzi, vi accorgerete che Taormina è anche storia, tanta storia.

La piazza del Duomo ci mostra la faccia medievale di Taormina.

piazza duomo taormina

Alcuni vicoli portano tracce di stratificazioni secolari.

Il Teatro Greco di Taormina

E poi c’è lui: il Teatro Antico, ovvero il Teatro Greco-Romano ancora oggi sede di rassegne e spettacoli estivi. La parte greca risale al III secolo a.C. poi è stato rimaneggiato in epoca romana.

teatro greco taormina

Come dimensioni è il secondo teatro più grande in Sicilia dopo quello di Siracusa. Pare al suo massimo splendore potesse ospitare più di 9000 spettatori (oggi soltanto la metà).

Soltanto dopo aver varcato l’ingresso del Teatro Antico si capisce la grandezza di questa parte della Sicilia Orientale.

ingresso teatro greco taormina

Sedersi sulle gradinate del teatro ammirando l’Etna che fa capolino dietro la scena e immaginare tragedie, commedie e personaggi che si sono avvicendati in questo luogo da millenni, è una delle esperienze più forti che si possano provare. Altro che sindrome di Stendhal!

teatro antico taormina

E lo dico io che sono italiana, non immagino cosa possa provare un turista che viene dall’altra parte del pianeta.

Fra l’altro la posizione panoramica lo rende un punto perfetto per ammirare tutto il territorio circostante, anche il tratto di costa alle spalle è bellissimo.

panorama dal teatro di taormina

I miei ricordi del Teatro di Taormina

Io ho con me, negli occhi, un’immagine molto forte. La giornata di Febbraio era bella, soleggiata, a tratti ventosa. Mentre dalle gradinate più alte ammiravo tanta bellezza e non mi capacitavo della grandiosità dell’uomo capace di costruire un monumento che è ancora lì, dopo 2000 anni, e viene ancora usato per concerti e spettacoli vari, nella parte in basso, quella che oggi chiameremmo platea, mio figlio di 3 anni giocava con le sue macchinine sulla ghiaia.

visitare taormina con i bambini

Non so quanto gli resterà di questo nostro viaggio insieme in Sicilia, ma voglio pensare che tutta questa bellezza in qualche maniera gli resterà incollata addosso. Magari per osmosi l’arte gli entrerà nella pelle e nelle ossa.

Pranzo ai Giardini di Babilonia

Per pranzo ci hanno portato in un posto davvero insolito. Un centro studi di italiano per stranieri, nonché centro eventi, ristorante e molto altro.

giardini di babilonia

In un’ambientazione da sogno – in mezzo ad alberi di limoni – ci hanno portato arancini dai mille sapori. Non credevo si potessero fare arancini di riso e ricciola, o di riso e tartufo! Straordinari.

risotto di mare

E poi che buono il risotto con i gamberi di Mazzara del Vallo. E che dire delle “bistecche” di ricciola, che mio figlio si è divorato di gusto. Ho scoperto alla fine che il cuoco è giovanissimo e ha iniziato da zero. Devo fargli i miei complimenti.

Giardini Naxos

Abbiamo terminato la nostra giornata con un salto ai Giardini Naxos.

giardini naxos al tramonto

Oggi i Giardini Naxos sono una località di mare presa d’assalto da siciliani e non, con una sequela di ristoranti, negozi, stabilimenti balneari, gelaterie e hotel. Un tempo fu questo il luogo prescelto dai greci come prima colonia in Sicilia.

Pare infatti che proprio dall’isola di Naxos (Cicladi) giunsero i primi coloni greci nel 734 a.C. che qui sbarcarono e si insediarono.

scavi archeologici naxos

L’area degli scavi archeologici è molto estesa ma non molto ben tenuta, motivo per il quale troverete persino chi vi dice di non andarci (!).

Io penso che valga la pena visitare Naxos anche solo per il piccolo museo interno. Sono conservati dei reperti antichissimi di grande importanza. Come alcuni oggetti ritrovati in tombe datate 1800 a.C!!!

Se fossimo all’estero chissà che signor museo ne farebbero! Ma ribadisco, se ne avete occasione, andateci, e magari fatevi accompagnare da una guida appassionata come la nostra, che vi spiegherà tante cose su un popolo colto, erudito, molto avanti anche nelle opere di ingegneria.

reperti naxos

La parte di reperti subacquei ci illustra la ricchezza e l’importanza dell’insediamento di Naxos, quale porto strategico nel Mediterraneo.

Per visitare Naxos e il Teatro Antico potete prenotare il biglietto sul sito ufficiale: www.aditusculture.com

teatro greco taormina sicilia


Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami