21 ottobre 2013 • Nessun commento

2 Mostre al Mart: Antonello da Messina e L’altro ritratto

Weekend in Italia

Sono stata tante volte al Mart, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, visto che a Rovereto sono quasi di casa, ma non ne ho mai parlato su questo blog. E dire che adoro questo museo, dall’aspetto… marziano! (ricordo ancora la campagna promozionale che diceva “C’è vita su Mart”). Approfitto delle 2 mostre appena inaugurate – L’altro ritratto e Antonello da Messina – per poi parlare anche del museo in generale.

Il Mart di Rovereto

Premetto infatti che una visita al Mart merita anche solo per ammirare l’edificio imponente, costruito da Mario Botta – che ho pure incontrato! – con la bella cupola in acciaio e plexiglass, che ricorda il Pantheon. Poi certo il museo contiene 30.000 opere d’arte del XX e XXI secolo, che non vi stancherete mai di vedere. Artisti famosi ce ne sono anche per i non esperti di arte contemporanea: Giorgio Morandi, De Chirico, Andy Warhol, Giacomo Balla, Boccioni, Lucio Fontana, Kandiskij… A rotazione sono esposte nella collezione permanente, e si alternano con le mostre temporanee.

Oltre al Museo c’è un mondo: una biblioteca, una caffetteria, uno spazio per attività per bambini. Di fatto vengono organizzate continuamente attività e laboratori anche per famiglie.

Ma veniamo alle 2 mostre che sono visibili in questo periodo (5 ottobre 2013 – 12 gennaio 2014)

museo arte contemporanea rovereto

L’Altro Ritratto

L’altro Ritratto, come dice il nome, è una mostra dedicata al ritratto nell’arte contemporanea, a cura del filosofo Jean-Luc Nancy, partendo dagli ultimi decenni del XX secolo fino ad oggi, e include 45 opere che spaziano dalle foto, ai quadri, ai video, alle installazioni.

Alcune opere sono di artisti famosi, come “Queen Elizabeth” di Gerhard Richter e “Jacqueline 1964” di Andy Warhol, altre sono di artisti meno noti, ma comunque interessanti. Mi è piaciuto l’autoritratto di Claudio Parmiggiani, che in pratica è un’ombra o lo specchio di Bertrand Lavier. Curiosi i video di Margot Quan Knight che si è fatta l’autoritratto con l’acqua, il vetro, la carta e lo specchio. Belli i video b/n di Fiona Tan. Ganzo il ritratto che appare e scompare di Oscar Munoz.

la cupola del mart a rovereto

Antonello da Messina al Mart

Completamente diversa la mostra dedicata ad Antonello da Messina, pittore siciliano nato nel 1430. Mi sono domandata cosa c’entrasse una mostra di un pittore del ‘400 in un museo di arte moderna, ma alla fine ho deciso di ignorare la questione e godermi la mostra. Anche perché ci sono opere arrivate anche da molto lontano, che raramente si puo’ avere l’occasione di vedere. Nella mostra, sono ben curate le didascalie, a cominciare da quelle biografiche che ricostruiscono i punti salienti della vita di questo artista che dalla Sicilia, in realtà molto cosmopolita, che ha subito l’influenza prima del verismo fiammingo e poi del rinascimento toscano.

Da non perdere l‘Annunciazione di Siracusa, nonostante i danni subiti dal terremoto di Messina del 1908, e l’Annunciata di Palermo, che colpì anche l’immaginazione di Sciascia; la Madonna Benson che proviene dalla National Gallery di Washington e il Ritratto di giovane del Philadelphia Museum of Art, fresco fresco di un restauro importante. Infine soffermatevi anche sul Salvator Mundi dove si vede la lezione prospettica di Piero della Francesca, e la sua “brutta” copia di Alvise Vivarini, di 30 anni dopo.

lettera e al mart

Mart
Corso Bettini 43
38068 Rovereto (TN)
Infoline 800 397760

http://www.mart.trento.it
E’ molto attivo anche sui social. Pensate che interagiva con me, in tempo reale, via Twitter anche se era sabato!

In abbinamento con il Mart c’è la possibilità di visitare anche Casa Depero. Andateci! E’ stata inaugurata da poco e vale la pena, per ammirare la follia e il genio di questo artista futurista.



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz