12 giugno 2016 • 2 commenti

5 buone ragioni per preferire la Grecia all’Italia

Mare

Mi duole il cuore scrivere questo post, perché so bene che all’Italia non manca niente per essere la destinazione ideale di una vacanza – mare, arte, cibo, cultura, solarità delle persone, ecc. – ma dopo alcune vacanze in Grecia, posso dire, a mio onesto e contestabile parere, che è meglio fare le proprie vacanze in Grecia, anziché in Italia, soprattutto se si viaggia in famiglia.

Ripeto: è una lista soggettiva!

isole della grecia

Ecco le mie 5 buone ragioni per scegliere la Grecia

  1. 1) la Grecia è meno cara. Al di là del volo, che come sa chi viaggia, è un terno al lotto, quel che fa la differenza è la sistemazione per dormire, tendenzialmente molto più a buon mercato che da noi, oltre a tutto ciò che ruota intorno alla vacanza: ristoranti, musei, shopping, noleggio ombrellone e lettino. Prezzi che da noi non si vedono più, in Grecia sono la norma. Un ombrellone più due lettini in spiaggia costano 5 €, una cena a base di pesce fresco 20 €, fermarsi a bere qualcosa in un bar può costare 2-3 €.
  2. 2) In Grecia, almeno per ora, non ci sono zanzare. Chi ha passato le ultime due estati con un figlio piccolo massacrato dalle zanzare tigre, che non si limitano a lasciare il segno della puntura, ma creano un bozzo in rilievo che non va via prima di 3 settimane, nonostante dosi da cavallo di Gentalyn beta, può capirmi. E’ così brutto impedire a tuo figlio di scorazzare sereno in un prato, o seguirlo con lo sguardo sempre preoccupato che qualche insetto si posi su di lui. In Grecia mi posso rilassare.
  3. 3) Nel mare non ci sono meduse. Almeno nella mia esperienza non ne ho trovate. Al contrario di tutta la costa toscana, la Sicilia, e la Sardegna, sulle isole greche si può fare il bagno senza la psicosi di essere punti. Per un bambino piccolo fa la differenza!
  4. 4) Il clima. Non lo avrei mai voluto scrivere. Ma una settimana al mare a giugno, o a settembre, in Italia è estremamente rischiosa. Pioggia, temperatura instabile, freddo, possono rovinare l’agognata settimana di ferie. In Grecia ai primi di giugno sono già quasi 30 gradi. C’è un po’ di vento, ma neppure tanto e si riesce anche a fare il bagno!
  5. 5) Per il resto la Grecia offre le stesse attrazioni della nostra penisola: rovine archeologiche e città antiche da ammirare, buon cibo molto gustoso, senso dell’ospitalità diffuso (forse forse si è perso un po’ da noi!). E anche molta accoglienza verso i bambini piccoli. Ristoranti con i seggioloni e i fasciatoi, e persone al pubblico estremamente disponibili con i bimbi piccoli. All’imbarco del traghetto per la Turchia addirittura ci hanno fatto saltare la fila!

Ovviamente la mia lista è soggettiva e legata alla mia esperienza felice di una settimana di vacanza a Kos. Ci tengo a sottolineare queste cose perché quest’anno l’isola è deserta: a causa dei media che hanno divulgato il messaggio di un’isola invasa dai migranti – cosa non vera – molta gente ha preferito non venire qui in vacanza! Assurdo. E molto dannoso per tutti coloro che lavorano col turismo.

spiaggia agios stefanos kos



Lascia una recensione

2 Commenti on "5 buone ragioni per preferire la Grecia all’Italia"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] Perché fare una vacanza in Grecia? […]

trackback

[…] scelta di una vacanza in Grecia a Giugno è stata intelligente: al di là del costo dimezzato, abbiamo vissuto 10 giorni di sole […]

wpDiscuz