1 luglio 2012 • 1 commento

Visita alla Fattoria Fibbiano, fra vigneti e piscine in mezzo al verde!

Weekend in Italia

Il terzo giorno del Pisa Blogtour prevedeva la visita alla Fattoria Fibbiano, un’azienda agrituristica nonchè vinicola in provincia di Pisa, per l’esattezza a Terricciola, non lontano da Peccioli, sulla strada che da Pontedera porta verso Volterra.

La visita comprendeva un giro nelle vigne, in cantina e infine una degustazione di vini e… un tuffo in piscina!

L’azienda – da oltre 15 anni – ha fatto una scelta qualitativa alla riscoperta del territorio, quindi non si trovano vigneti francesi o stranieri, ma solo vigneti autoctoni quali Sangiovese, Canaiolo, Malvasia e Colorino. Con la stessa logica è stato deciso di andare nella direzione del biologico e usare solo materie naturali, come lo zolfo, per non aggredire le piante.

Oltre 75 ettari fra vigne, ulivi e bosco, a gestione “familiare” con due fratelli che in teoria si sono divisi i ruoli fra produzione e commercializzazione, ma che in realtà lavorano fianco a fianco ogni giorno per il bene dell’azienda.

Nonostante il caldo spietato che ci ha accompagnato nel tour delle vigne (in effetti alle 11.30 di una domenica di luglio c’era da aspettarselo) sono rimasta sorpresa dalla preparazione di Matteo e dalla scienza che si cela dietro la produzione del vino. Dalla potatura della vite (“il vino si fa in vigna” ci diceva) alla fermentazione (prima in tini di acciaio, poi in cemento e infine in botti di rovere) fino all’imbottigliamento. Ogni passaggio è studiato per non traumatizzare gli acini e soprattutto le pregiate buccie.

E’ stato buffo ammirare il terreno dove sono piantate le vigne. Millenni fa in questa zona c’era il mare e infatti la terra ripropone fossili e conchiglie; c’è pure un vigneto che poggia su un’antica barriera corallina!

Come è stato interessante scoprire che per andare dietro alle mode delle persone e all’evoluzione del gusto del palato, ora le botti in barrique stanno lasciando spazio al tonneau.

In ogni caso, dopo aver visto la nuova cantina interrata (molto bella) e la barricaia, finalmente ci siamo accomodati per la degustazione.

Davanti a un buffet di prodotti del territorio, fra i quali un ottimo salame fatto in casa, abbiamo potuto assaggiare i vini prodotti da Fattoria Fibbiano.

Siamo partiti dal bianco “Fonte delle Donne”, delicato e fruttato, composto al 50% da Colombana, 30% Malvasia bianca e 20% Vermentino. Ottimo.
Poi abbiamo assaggiato un rosè non ancora in produzione e devo dire che nonostante io non li ami, l’ho trovato buono.
Infine siamo passati ai rossi: l’Aspetto, 50% Sangiovese e 50% Canaiolo (una vera scommessa!), Casalini, 80% Sangiovese e 20% Canaiolo e infine Ceppatella, 100% Sangiovese. Davvero ottimo.

Finita la mangiata e la bevuta, alcuni di noi, con un po’ di faccia tosta, hanno chiesto se potevamo fare il bagno in piscina e così ci siamo rinfrescati nella splendida piscina con vista sulle colline. Infatti oltre alla parte del vino, Fattoria Fibbiano è anche un agriturismo con appartamenti e camere dentro una vecchia casa colonica.

Fattoria Fibbiano
Via Fibbiano
56030 Terricciola (Pisa)
0587-635677

www.fattoria-fibbiano.it



Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] wine tasting con tuffo in piscina in un agriturismo a Fattoria […]

wpDiscuz