20 marzo 2014 • 1 commento

Weekend a Siena

In Toscana

E’ buffo: non tornavo a Siena da più di 10 anni e poi nel giro di un anno ci torno due volte – sempre ai primi di Marzo – per girarla con calma, in lungo e largo. Buffo, eh? Ma sono contenta, perché trovo che Siena sia splendida e valga sempre la pena farci un giro. Per una volta faccio la turista in casa!

Questa volta la “scusa” era una sfilata di moda organizzata dal negozio Max Mara, per presentare alle clienti la nuova collezione. Un’idea davvero intelligente e per me – invitata come guest blogger grazie a una mia studentessa del Polimoda – molto divertente!

Il negozio si trova nella centralissima Via de’ Banchi di Sopra ed è molto bello; è stato ristrutturato un anno fa. e si estende per lungo dentro l’interno, creando di fatto uno spazio ideale per una sfilata. Infatti le clienti erano tutte ai lati della passerella improvvisata.

Dopo la sfilata ho fatto in tempo ad assaggiare un’ottimo pezzo di pizza al taglio, una bella passeggiata in notturna per una Siena animata dagli studenti universitari e poi mi sono recata all’albergo per il pernottamento: l’Hotel Santa Caterina di fronte a Porta Romana. La mattina successiva il sole splendeva alto per la mia visita a Siena!
porta romana a Siena

Ho iniziato la visita dalla porta. Appena entrata nella vecchia città medievale ho girato verso sinistra, e dopo una piccola salitina ho visitato la bella Basilica di San Clemente in Santa Maria dei Servi, nel cui interno ci sono alcuni affreschi di Lorenzetti. Di fronte a me la visuale si apriva in modo da levare il fiato. Ho anche scoperto che c’è un barettino con un prato verde davanti, mi domando se sia aperto a tutti, perché il posto è incredibile.
veduta di siena

Da lì abbiamo proseguito, perdendoci nei vicoli. Sono passata dietro Piazza del Campo, per poi risalire in via Dupré e vedere la fontanella della contrada dell’Onda finalmente funzionante! In realtà cercavo il ristorante che è primo su Tripadvisor ma la Domenica è chiuso.
scorcio di siena
Così siamo ridiscesi (ma quanto si scarpina a Siena fra salite e discese!!) per dirigerci al Duomo. Con il sole è spettacolare, il marmo bianco riluce!
Duomo di Siena
Ho rifatto tutto il giro Duomo – Facciatone – Museo – Cripta – Battistero. Il biglietto cumulativo costa 12 € e lo consiglio perché le cose da vedere sono tante.
interno Duomo di Siena

Dentro al Duomo, se si ha poco tempo, consiglio si sofferarsi sugli splendidi mosaici che mostrano diverse allegorie, come questa sulle città toscane rappresentate dai vari animali. Oltre ai mosaici, ammirate il pulpito di Niccolò Pisano e fate un salto dentro la Biblioteca Piccolomini con gli splendidi affreschi del Pinturicchio.

mosaici duomo di siena

Usciti dal Duomo siamo saliti sul Facciatone – non senza essersi fermati a contemplare la Maestà di Duccio da Buoninsegna dentro il Museo dell’Opera – visto che la bella giornata incoraggiava ad ammirare il panorama. Occhio che se soffrite di vertigini lassù siete altini.

20140311-144635.jpg

Una volta discesi abbiamo continuato il giro per il centro di Siena. Contrade, piazzette, vicoli e scorci. Ad un certo punto siamo anche andati al cinema: c’è una sala comoda in via di San Quirico, dove non fanno pubblicità! Ci siamo visti “12 anni schiavo”, il film che ha trionfato alla notte degli Oscar.

E la parte food? Ho diversi posti da recensire per quanto riguarda l’aspetto gastronomico, lo farò in un altro post!



Lascia una recensione

1 Comment on "Weekend a Siena"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] Weekend a Siena […]

wpDiscuz