Google+

Promo »

30 marzo 2014 – 10:38 | 746 views

Parlare del Marocco non è facile. Ero partita con tante raccomandazioni di amici, conoscenti e blogger. Come sempre quando ti pompano una destinazione così tanto, il rischio è partire con troppe aspettative e alla fine …

Leggi l'articolo completo »
Weekend in Italia

Le città d’arte: da Firenze, Venezia, Roma ai borghi nel Chianti, in Umbria o in Trentino.

Mare

La Toscana, il Sud dell’Italia, la Grecia, la Spagna, il Mar Rosso, cercando l’acqua cristallina.

Viaggi in Europa

Le capitali che non ti stanchi mai di vedere: Londra, Madrid, Parigi, Dublino.

Natale e Capodanno

I mercatini di Natale e le idee per festeggiare l’ultimo dell’anno.

Grandi viaggi

Il mio viaggio in Giappone, a New York, in Tailandia e in Africa, per ora!

Home » In evidenza, Viaggi in Europa

Weekend a Londra: come arrivare dall’aereoporto e come muoversi nella City, dove dormire

Inserito da on 25 marzo 2012 – 10:41No Comment | 10.593 views

autobus rosso a due piani davanti al big bangTrovo finalmente il tempo di postare il mio weekend a Londra a fine Febbraio. Premetto che sono stata molto fortunata: mi domandavo che tempo potevo trovare a Londra in questa stagione ma mai mi sarei aspettata due giornate tiepide di sole pieno!

Ero già stata a Londra altre volte, perciò ero immune dalla devastante sindrome del devo-vedere-tutto in due giorni, e mi sono divertita a scoprire angoli nuovi di Londra. In ogni caso se qualcuno non è mai stato a Londra e cerca idee su cosa valga la pena vedere in un weekend, può comunque prendere ispirazione da alcune cose che ho fatto.

Nota: visto che riporto i prezzi in Pounds (=sterline) vi dico quant’è il cambio sterlina – euro (almeno a inizio 2012): circa 1.20. Quindi ogni sterlina costa un po’ più di 1 € e 20 centesimi… a questo punto è abbastanza facile fare il conto!

Trasporti: come arrivare dall’Aeroporto di Stansted a Londra.

Con la Ryanair si sa, si atterra a Stansted. Oggi i collegamenti sono diversi: il bus Terravision (circa 9 sterline) ci mette circa 1 ora, un altro bus di una compagnia locale parte dalle 8 sterline (ma io ne ho pagate 10 perchè scendevo al capolinea, ovvero a Liverpool Street) fa diverse fermate (fra cui la nuova zona Strand, dove ci sono i nuovi impianti delle Olimpiadi 2012). Infine c’è il treno Stansted Express che ci mette 45 minuti, ma costa molto di più: 22 sterline circa. Come orari ci sono sia a tarda notte che di mattina presto.

Io avevo l’hotel in King’s Cross (poi parlerò dell’hotel): quindi scesa dall’autobus a Liverpool Strett ho preso la metro, trovando subito il famoso “Mind the gap“!

Come muoversi a Londra: biglietti turistici per metro e bus

A chi era abituato alla Travel Card di 3 giorni (o più giorni) devo dare una brutta notizia: non c’è più! Ora l’unica possibilità è il biglietto giornaliero Day Travel Card che costa 7 sterline. Se state 3 giorni lo dovete fare 3 giorni.

L’alternativa è questa “Oyster Card” che stanno pompando a manetta, una sorta di prepagata che si scala ogni volta che la usate e da diritto a sconti sui biglietti.

Comunque il biglietto giornaliero conviene, perchè un biglietto di sola andata in metro costa ben 4.60 sterline! Già con 2 viaggi ve lo siete ripagato. Ovviamente vale anche sugli autobus. Ricordatevi di conservarlo a portata di mano, perchè va passato nelle macchinette sia in entrata che in uscita.

E dopo i trasporti, ecco la sistemazione. Ho cercato un hotel che costasse poco e non fosse troppo fuori mano, in particolare fosse vicino alla metropolitana.

Hotel a Londra economico e pulito: Hotel Megaro

un hotel economico pulito e vicino alla metropolitana megaro Ho trovato su Booking questo hotel carino, e non troppo angusto (soprattutto per i canoni inglesi). Pulito, con arredi di design. In camera oltre al necessaire per te e caffè, acqua gratis, latte freddo in frigo, wi-fi gratis, c’era anche la tavola con il ferro da stiro!
A 200 metri c’era una stazione di treni internazionale e 4 linee di metropolitana. Il British Museum invece era raggiungibile a piedi.

Proprio davanti all’hotel c’erano pure le bici a noleggio col sistema Bike Sharing Barclay’s.

Farò un post anche più dettagliato su quello che ho fatto nel mio fine settimana londinese, ma intanto potete leggervi la lista delle 10 cose da fare a Londra.

Pubblico questa foto di una simpatica pubblicità che ho trovato nella meropolitana, che invita a lasciar scendere le persone prima di entrare!

Tag:

No Comment »

1 Pingbacks »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.