27 settembre 2015 • 1 commento

Intorno a Follonica: idee gastronomiche

Mare

Se vi capita, come a me, di passare un periodo di ferie dalle parti di Follonica, vi potrà venir voglia o necessità di voler mangiare fuori a pranzo o a cena. Io dormivo, come scritto, al Pappasole, che ha un suo ristorante interno (non male) ma fa comunque piacere ogni tanto cambiare. Anche per uscire dal villaggio e magari fare due passi a Follonica la sera, per vedere i negozi e mangiare un gelato lungomare.

spiaggia di follonica

Avrei voluto provare Il Sottomarino, ma non c’è stato verso: sempre pieno! Allora ho optato su L’ultima spiaggia, un ristorante situato alla fine (o all’inizio) della passeggiata lungomare, in Corso Italia, proprio sul mare. La location è molto bella: sembra di mangiare con i piedi sulla sabbia. Ha una veranda in legno, dai toni neutri e con un arredamento sobrio e raffinato, davanti alla quale si trovano appunto ombrelloni e sdraio e pochi metri più avanti il mare. Noi ci siamo andati l’unica sera che ha piovuto, immagino quato sia più bello con il sole.

ultima spiaggia follonica

Il personale parla campano, non so se anche la proprietà sia di giù, ma forse il non essere toscani li rende più gentili della media locale (e parlo da toscana). Il menù prevede molto pesce fresco: ottimi i primi a base di pesce, eccezionale il tonno in crosta, buono il pesce al forno anche se decisamente caro (6 € all’hg: un’orata di 600 gr ci è costata 36 €!), trascurabile l’antipasto tiepido di mare. Nel complesso mi sento di consigliarlo, ma state attenti a quello che ordinate.

Se dopocena volete un gelato, è famosissima la storica gelateria, nonché bar, Pagni, anch’essa sul mare. Ci trovate di tutto, oltre a una quantità sterminata di gusti. Non è male, e come bar lo consiglio anche per le colazioni (fanno anche cappuccino di soia e le paste sono buone), ma come gelateria ne ho preferito un’altra in via Roma. Si chiama Ludo, Gelateria Naturale ed è piccolissima: il suo punto di forza sono le materie prime, locali oltre che fresche e la scelta di puntare solo su prodotti di stagione.

gelateria ludo follonicaSe dormite al Pappasole o comunque vicino a Carbonifera, in molti vi consiglieranno il Tiramestoli; probabilmente lo vedrete passando con la macchina, si trova in una casa molto grande sulla strada interna, che serpeggia nei campi, quasi in parallelo all’Aurelia.

E’ una trattoria dall’aria casalinga, spesso piena, dove si mangiano piatti buoni. Mi è piaciuto lo scoglio, mi ha lasciata un po’ sorpresa il carpaccio di tonno con scaglie di grana. Mi ha ingolosito il dolce, ovvero una mousse al pistacchio. Servizio gentile. Spesa congrua.

ristorante_tiramestoli_follonica

Se siete in zona Carbonifera, proprio dove si trova l’inconfondibile edificio rosa di fine ‘800 (un tempo un casello idraulico e scalo per il carbone), potete mangiare a Il Pino, un ristorante aperto tutto l’anno, con veranda sul mare, dove ero stata anche l’anno scorso. Un bel posto per cenare con il tramonto sul Golfo di Follonica (e le ciminiere della Centrale dell’Enel in lontananza!), magari ci andate dopo la spiaggia, in costume e copri costume! Tanto gli arredi sono molto semplici.

ristorante il pino carboniferaHo ripreso la ceviche di pesce spada, un piatto di ispirazione sud americana – il cuoco passa 6 mesi l’anno a Cuba – molto gustoso. Così come i primi: ho assaggiato dei buoni spaghetti al tonno fresco, pomodorini e capperi. Degna di nota la crema catalana.

ristorante la scogliera carbonifera

Non confondete il Pino con il dirimpettaio, di là dal canale, ovvero La Scogliera. Ci ho pranzato una volta. La struttura è simile, sul mare. E i piatti non sono male. Ma i prezzi sono troppo cari per quel che si mangia e il servizio non mi ha soddisfatto: lunga attesa e poco garbo. Peccato perché gli spaghetti alle vongole erano buoni.

spaghetti vongole

Altro posto per una pausa pranzo gustosa e light è Nel Giardino di Cri, alle porte di Follonica, dalle parti di Pratoranieri, Villaggio degli Svizzeri. E’ poco più di un bar, arredato in stile shabby, dai toni bianchi e lilla, dove ho mangiato un ottimo piatto di alici con verdure croccanti. Peccato non sia vista mare, ma dietro la duna. Il servizio mi è piaciuto, prezzi onesti, servizio cortese.

nel giardino di cri prato ranieri



Lascia una recensione

1 Comment on "Intorno a Follonica: idee gastronomiche"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] i post sul villaggio Pappasole e quello sui ristoranti vicino Follonica, torno a parlare della mia vacanza in Maremma. Per noi che ci viviamo, certe cose sono abbastanza […]

wpDiscuz