18 gennaio 2014 • Nessun commento

Una domenica piovosa a Trento: il Castello del Buonconsiglio e la birreria Pedavena

Weekend in Italia

Cosa fare a Trento una domenica di pioggia? quando non puoi sciare, nè tantomento andare al lago. Se la coda al Muse è troppo lunga, potresti pensare di fare un salto alle gallerie Piedicastello, oppure andare in centro e vedere se al Castello del Buonconsiglio c’è qualche mostra interessante.

L’ultima volta che mi è capitato di andare a Trento, ho fatto a tempo a visitare la bella mostra “Sangue di Drago, squame di serpente” con quadri, statue e opere varie raffiguranti draghi, unicorni, grifoni, pegasi e mostri vari.

Al di là della mostra, che era davvero carina, è sempre piacevole poter visitare il Castello del Buonconsiglio, un raro esempio di edificio che nei secoli ha visto varie sovrapposizioni storiche e di utilizzo. Si dispiega su più livelli, con scale, torrioni e saloni. Ancora oggi è ben conservato ed è bello sia per la sua struttura muraria, con le torri e i merli, che per gli splendidi affreschi al suo interno.

Molti lo conoscono per il Concilio di Trento, in realtà le origini sono molto anteriori. La parte più antica risale all’epoca romana. Poi ha avuto ampliamenti nel medioevo, poi nel Rinascimento e via di seguito. Dal Trecento al Quattrocento fu abitazione dei Vescovi, nell’800 divenne caserma e a inizio 1900 finalmente museo.

Da vedere la Torre del Falco e la Torre Aquila – spesso è necessario prenotare l’accesso – con il ciclo di affreschi Il Ciclo dei Mesi, un capolavoro gotico.

Al’ultimo piano una loggetta offre il panorama sui tetti di Trento.

Per tutte le info sul Castello ecco il sito: http://www.buonconsiglio.it/

E dopo la mostra? una bella cena alla Birreria Pedavena. Un’antica birreria, poi ampliata, che propone piatti tipici trentini, ma anche la pizza e la birra artigianale. Potete ammirare gli alambicchi, i tubi sotto al pavimento e i contenitori in rame nelle varie sale. E’ davvero scenografica! Io ci sono stata diverse volte, questa volta ho ordinato un classico piatto wurstel e patatine fritte, buono. Mia zia invece ha optato per la variante con i crauti, molto tedesca!

E’ in Via S.Croce, quasi in piazza Fiera. In centro, ma con parcheggio vicino. E’ enorme, difficile non trovare posto. A volte un po’ caotica, ma a me piace.



Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
wpDiscuz