17 agosto 2015 • 2 commenti

Una vacanza sul Lago di Garda a Brenzone

Weekend in Italia

Dopo il post recente sulla mia vacanza sul lago, molto generico, ho deciso di parlare un po’ più specificatamente della zona del Lago di Garda dove ho passato una settimana di ferie. Come già detto, il Lago di Garda è molto grande – il più esteso in Italia – e offre tantissime baie, calette, approdi. La sua conformazione varia molto da Nord a Sud: se a Riva o Arco si percepisce bene di essere in montagna, nella parte più meridionale la differenza col mare si assottiglia molto, soprattutto quando c’è foschia e l’orizzonte sfuma.
Del resto mi pare che certe spiagge abbiano poco da invidiare al mare!

lago di garda

Castelletto di Brenzone

L’appartamento dove soggiornavo io, era a Castelletto di Brenzone in provincia di Verona, quindi nella parte veneta del lago. Se si dice che il Lago di Garda assomigli a una pera, beh io ero nella parte lunga e stretta, più o meno a metà del Lago di Garda, sul lato lungo per intendersi. Per arrivarci l’unica strada è la Gardesana. Venendo da Sud, si può uscire dalla A22 Brennero, all’altezza di Affi. Dopodiché prendere per la città di Garda e poi tenersi sulla destra, risalendo il lago in direzione nord (seguire per Arco e Riva).

porto brenzoneIl Comune di Brenzone è costituito da 16 contrade e frazioni: Castelletto di Brenzone, Porto, Magugnago, Assenza...  ed è contiguo a Torri del Benaco (a sud) e Malcesine (a nord). Sono tutti peasini graziosi da visitare, con le case colorate in stile veneziano, il porticciolo, qualche resto di torri o mura, e ottimi ristoranti, spesso su terrazze panoramiche vista acqua. Merita una visita anche Campo, un borgo in pietra in posizione collinare, mantenutosi intatto grazie al fatto che non è raggiungibile in auto, e inserito a ragione fra i Borghi più belli d’Italia.

A causa della sua “scomodità” rispetto ad altre località più nel basso Garda (Peschiera, Sirmione, ecc.), in questa zona non c’è mai troppo casino, neppure nel mese di Agosto.

Lago di Garda: cosa fare

Oltre a godersi l’acqua con belle nuotate, e dedicarsi agli sport acquatici – dal windsurf al kite, passando per la vela – ci sono altre attività sportive da fare in zona.

wind surf brenzone gardaIl lungolago è il paradiso delle mountain bike, grazie a lunghi tratti di ciclabile o sentieri ben battuti. Se alla bici preferite la camminata, basta “salire in alto”, per esempio con la bella funivia panoramica Malcesine – Monte Baldo (che ruota!), per fare fresche passeggiate in lungo e largo. So che da lassù si lanciano anche col parapendio.

funivia monte baldo malcesineCredits foto: https://www.facebook.com/FuniviaMalcesineMonteBaldo

Se invece preferite qualcosa di più soft, sono stati creati alcuni percorsi di Nordic Walking, con livelli diversi di difficoltà. Nella passeggiata lungo lago di Porto ho trovato una mappa con i percorsi, il numero di telefono della guida da contattare e la gelateria, niente male, che fa da meeting point.

nordic walking lago di garda
In generale ho potuto constatare che qui sono tutti molto sportivi: le persone si muovono in bici, camminano molto e amano trascorrere tanto tempo all’aria aperta.

Lago di Garda: dove mangiare

Taverna del Capitano

A Porto di Brenzone c’è un ottimo ristorante: la Taverna del Capitano proprio sul lungo lago. Da provare gli antipasti misti con specialità venete e locali, come le polpettine di luccio, e i secondi piatti sempre a base di pesce di lago (nomi che ignoravo, ottimo il canegone).

taverna del capitanoGentilezza, prezzi onesti e molta disponibilità a spiegarvi i piatti, rendono questo ristorante una tappa immancabile per chi fa una vacanza nella zona. Consiglio di prenotare. Spesa media 30 €.

Ristorante Alla Fassa

Altro ottimo ristorante di pesce, più elegante (e più caro) del precedente, è Alla Fassa sul lungolago a Castelletto di Brenzone (ha persino il pontile privato per l’approdo delle barche!).

ristorante alla fassa lago di gardaLa presentazione dei piatti è curata. In menù e fuori menù tante proposte sfiziose, sempre di pesce di lago, con abbinamenti a volte insoliti (mango, avocado, ecc.). Carta dei vini ricca di bollicine. Qualità ottima e servizio adeguato. Tavoli più distanziati rispetto alla Taverna. Spesa media 40 €.

Circolo Nautico di Brenzone

Se invece cercate un posto economico per la pausa pranzo, dove mangiare bene, evitando le trappole da turisti, suggerisco il Circolo Nautico di Brenzone. Con circa 10 € avrete un ottimo primo di mare, una bottiglietta piccola d’acqua e un caffé.

circolo nautico brenzone

Io ho mangiato i bigoli con le sarde, erano buonissimi! Il cuoco prepara anche un’ottima pasta cacio e pepe, con uno show al tavolo che non farebbe sfigurare la più rustica trattoria del Testaccio. In estate sono aperti anche qualche sera, ma ricordatevi di prenotare.

Lago di Garda: dove dormire

Io ho soggiornato in un appartamento, separato dal lago solo dalla strada statale SS 249, Gardesana Orientale. Uscire di casa, attraversare la strada ed essere sulla spiaggia era un tutt’uno. Se non volete un appartamento ci sono tantissimi campeggi e hotel, per tutte le tasche.

hotel belfiore park hotelUno degli hotel più scenosi è il Belfiore Park Hotel, un albergo 4 stelle superior, con le suite dedicate a personaggi famosi, la piscina, la Spa e un bel ristorantino romantico sul pontile privato. Non ci sono stata ma ho visto le foto e mi sono innamorata della camera dedicata a Carla Fracci. Se volete vedere le tariffe>>

suite leonardo da vinci brenzone

Importante: quale che sia la soluzione che scegliete – hotel, Garni, camping – appurate che abbiano l’accesso riservato per entrare in acqua (o spiaggia o pontile) e il parcheggio per la macchina. Due cose fondamentali in Agosto!

pontile lago di gardaSe poi vi annoiate a stare sempre nella stessa zona, potete anche attraversare il lago con il traghetto e visitare Salò e la riva bresciana del lago.

traghetti lago di garda

Curiosità

Brenzone è il paese natale dei genitori di Louis Silvie Zamperini, sulla cui vita è stato girato il film Unbroken di Angelina Jolie.

Benaco (si legge Benàco) è il vecchio nome con cui veniva chiamato il Lago di Garda. Di origine celtica (bennacus significa “cornuto” per via dei tanti promontori) e poi ripreso in latino dagli antichi romani, il nome è stato usato per secoli dai poeti: da Virgilio a D’Annunzio, passando per Dante Alighieri (fonte Treccani). Lo troverete menzionato in ristoranti, hotel e località.



Lascia una recensione

2 Commenti on "Una vacanza sul Lago di Garda a Brenzone"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] eccoci alla nostra prima vacanza al mare in tre. Dopo la “prova” di Agosto al lago, ecco il tanto atteso mare per nostro figlio, di appena 4 mesi. Abbiamo deciso di aspettare il mese […]

trackback

[…] la vacanza della scorsa estate al Lago di Garda, non pensavo di ritornarci tanto presto, specialmente fuori stagione (un weekend di metà ottobre). […]

wpDiscuz