20 settembre 2011 • 1 commento

Vacanze romane: dormire e mangiare a Trastevere

Weekend in Italia

In realtà sono venuta a Roma non per piacere, ma per lavoro. Ma visto che la sede del corso era in centro storico, a due passi dal Pantheon, ho deciso di approfittarne e una volta tanto fare la turista.

Trovare un hotel a un prezzo onesto il mese di settembre, in centro storico a Roma, non è un’impresa facile. Per una singola ti possono chiedere 130-160 euro come niente! Il mese di settembre è considerato alta stagione purtroppo. Alla fine spostandomi leggermente oltre il Tevere, ho trovato un piccolo albergo a due stelle a Trastevere.

Hotel 2 stelle a Trastevere

Ho ribaltato Tripadvisor e Booking per trovare un hotel che fosse economico ma non sudicio o fatiscente. Alla fine ho scelto l’hotel Domus Tiberina, proprio di fronte all’isola Tiberina. La camera singola è minuscola, c’entra solo il letto o poco più, nel bagno non c’è neppure il bidet, ma nel complesso a me è piaciuto molto. Sia per la posizione, che per la gentilezza del proprietario, molto simpatico. E ho apprezzato anche la cura di alcuni particolari nell’arredamento. Magari dovrebbero rifare la doccia e la moquette… In compenso c’era il Wi Fi gratis. Sulla colazione invece meglio sorvolare.

Oltre alle passeggiate nel centro a fine giornata lavorativa (impensabile andare a Roma e non passare da Piazza di Spagna, Piazza del Popolo, via del Corso, via Frattina, piazza Navona….) mi è piaciuto andare alla scoperta delle trattorie romane di Trastevere. La prima sera mi sono affidata a uno dei corsisti, residente a Roma, la seconda sera invece ho setacciato Duespaghi e Tripadvisor.

Trattorie tipiche romane a Trastevere

Questi i due ristoranti provati:

Da Enzo – non ho ben capito se è l’originale, oppure si è spostato di poco e ora si chiama da Teo, comunque questa trattoria si trova in via dei Vascellari. E’ un ambiente piccolo, con pochi tavoli dentro e ancora meno fuori, sulla strada. Tovaglie di carta a quadretti celesti, servizio spiccio ma cortese, menù tipico romano con una carta molto limitata.
Ho assaggiato sia i carciofi alla giudia (fritti) ottimi, che i tonnarelli cacio e pepe, buoni. Prezzi nella media di Roma: 10 € il primo, 4 € il secondo. Con l’acqua, il pane e il coperto ho speso 18 €.

Da Carlone – sempre vicino all’hotel, in via della Luce, un’antica trattoria piena anche di martedi (forse perchè su Tripadvisor è la numero 69 su 2476 ristoranti di Roma?). Tovaglia di stoffa, servizio molto cortese (mi hanno portato il giornale perchè ero da sola!) e menù leggermente più ampio della prima sera. Ho rimangiato i carciofi alla giudia, buoni ma forse inferiori ai precedenti, e una carbonara eccezionale.
Prezzi simili: 9 € il primo, 6 € il carciofo, con acqua e servizio (10%!!!) ho speso 18.30 €.

Tips

Oltre a rifarsi gli occhi con le vetrine di Gucci, Prada, Bulgari, Scervino, Dior e tanti altri, mentre siete in via Condotti fermatevi all’Antico Caffè Greco, un caffè storico fondato nel 1760 che ha visto il passaggio di molti personaggi famosi (trovate la targa di Buffalo Bill!). Sedersi può costarvi un mutuo, ma un ottimo caffè al bancone costa “solo” 1.30 euro.

Leggi anche:
weekend a Roma: hotel, ristoranti e altro



Lascia una recensione

1 Comment on "Vacanze romane: dormire e mangiare a Trastevere"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Martina
Ospite
Ciao molto interessante il tuo articolo, mi ha colpita perchè ho avuto anche io i medesimi problemi per trovare un’alloggio decente a Trastevere a me è successo a ottobre, incredibile, impossibile prenotare lastminute una struttura decente e ad un prezzo onesto; alla fine, una mia amica di milano mi ha inviato il link di una guesthouse a Trastevere, vicino Via della Luce, WRH TRASTEVERE gestita da 3 ragazzi dove si era trovata benissimo e così dopo averli chiamati sono andata li. A parte la struttura, moderna, luminosa pulitissima ed accogliente mi son trovata davvero bene, i proprietari, persone gentilissime, mi… Leggi il resto »
wpDiscuz