25 luglio 2014 • 3 commenti

Berlino in due giorni: 6 consigli

Viaggi in Europa

Tutti vi diranno che per visitare Berlino ci vogliono diversi giorni, che un fine settimana è troppo poco per vederla, bisogna starci almeno una settimana o 10 giorni, ecc. ma se uno ha soltanto un weekend a disposizione, che può inventarsi? La buona notizia è che si può fare, purché si sia molto organizzati. Ovviamente se potete starci di più, tutto di guadagnato, ma intanto prendete quel poco che potete. Ecco dunque la mia esperienza di 2 giorni a Berlino, con alcuni consigli per ottimizzare tempi e visite.

Consiglio n.1

La prima volta che si arriva a Berlino, si rimane ovviamente un po’ spaesati, anche per le distanze. Per evitare di perdere tempo a capire cosa vedere, come muoversi, ecc. suggerisco di fissare una visita di Berlino con una guida italiana. Ce ne sono di tanti tipi. Noi abbiamo fatto sia quella di Berlin in Italiano chiamata “L’essenziale” dal costo di 12 € a testa (10 € i bambini), che una visita guidata su misura sul muro di Berlino (90 € per 2 adulti e 2 bambini), organizzata da Berlin Kombinat Tour.

visita guidata a berlino

Il primo tour era di gruppo – circa una trentina di persone – il secondo tour era solo per noi, più mirato; quindi è inevitabile ci sia differenza di prezzo e anche di attenzione dedicata alle persone; ma su una cosa sono uguali: sono la soluzione ideale per avere un’idea della città, in un tempo limitato.

Entrambi i tour sono durati 4 ore, con mezz’ora di pausa caffé nel mezzo. Quindi diciamo che se sabato mattina o domenica mattina vi fissate uno di questi tour, siete sicuri di vedervi il grosso dei monumenti senza perdere tempo. A questo punto vi rimangono i pomeriggi liberi per vedere altro o fare shopping. Racconterò i dettagli dei 2 tour in un altro post, per ora posso dire che il primo ha il vantaggio che lo fanno sempre, non serve prenotare, basta presentarsi al punto di ritrovo. Il secondo è molto più ritagliato sulle esigenze del cliente, su misura, sia per i tempi che per le cose da fare/vedere.

Consiglio n.2

Fate l’abbonamento giornaliero ai mezzi pubblici (se state 2 giorni c’è anche quello da 2 giorni, idem da 3…). Berlino si gira benissimo con i mezzi pubblici, pertanto sarà la migliore spesa da fare. Una corsa singola costa 2.60 € invece un giornaliero costa 6.70 €. Dopo pochissimo tempo, comincerete a orientarvi fra la S (treno su rotaia sopraelevato), la U (metropolitana), il tram e gli autobus. E vi divertirete a saltare da uno all’altro.

tram a berlino

Consiglio n.3

Prenotate l’ingresso al Reichstag, il Parlamento Tedesco. In genere ci sono code lunghissime, invece se prenotate su internet avete accesso all’orario che volete voi (addirittura vi danno 3 slot fra cui scegliere), senza stress. E’ gratuito ed è molto bello, vi danno anche l’audioguida in italiano, sempre gratis. Se andate in estate ricordatevi che a Berlino il sole tramonta tardi (oltre le 21.30), quindi potete prenotare una visita alle 20 e godervi un sole pieno.

nelli a berlino

Consiglio n.4

Scoprite se c’è qualcosa che rimane aperto fino a tardi il venerdi sera o sabato sera, ad esempio qualche museo. Perchè in genere la domenica chiudono alle 18. In tal senso conviene lasciarsi il Reichstag per la domenica sera, che tanto a quell’ora non c’è altro che sia aperto.

Consiglio n.5

Se avete solo un weekend, focalizzatevi su un unico museo. Non ce la farete a vedere molto di più. E se dovete scegliere un museo solo, vi consiglio il Pergamon Museum, che prende il nome dal colossale altare di Pergamo, portato qui dalla Turchia.

altare di pergamo berlino

Anche se il complesso prevede in realtà tre distinti musei (arte antica, Asia anteriore e arte islamica), se siete di fretta, le altre due cose da vedere sono la Porta del Mercato di Mileto e la Porta di Ishtar a Babilonia. Monumentali.

porta di ishtar babilonia pergamonmuseumSe non trovate coda all’ingresso (meglio prenotare su Internet), vi basterà 1 ora per vedere queste cose e vi resterà un ricordo indelebile. Ho letto che da quest’anno metteranno in restauro l’altare di Pergamo per 5 anni, quindi se non approfittate in fretta, dovrete aspettare un po’ per rivederlo…

Consiglio n.6

Un ultimo consiglio: se volete vedere Berlino dall’alto, non perdete tempo in coda, per l’accesso alla Torre della Televisione, che fra le altre cose è abbastanza cara (mi pare 11 €). Ci sono altri posti dove poter salire, spendendo meno e senza perdere tempo prezioso!

berlino dall alto

Per esempio potete salire sul grattacielo a Postdamer Platz 1, di fianco al Sony Center (nella foto qui sotto è l’edificio più vecchio stile, di colore rosso mattone, quasi incastrato fra i 2 moderni).

postdamer platz

In genere non c’è quasi nessuno, e in pochi secondi salite in cima, ha l’ascensore più veloce d’Europa (fa 8.5 metri al secondo) e costa di meno: in 4 con il Family Ticket abbiamo speso 15.50 €. Ha anche un bel bar panoramico, con ottime torte e te’, chiuso da vetrate. Fra le altre cose vi permette di scattare foto del Sony Center dall’alto!

sony center visto dall'alto

Nei prossimi post parlero’ di dove conviene dormire, come arrivare dall’aeroporto in città e alcune cose da fare a Berlino con i bambini.



Lascia una recensione

3 Commenti on "Berlino in due giorni: 6 consigli"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] precedente post ho dato alcuni suggerimenti a chi vuole visitare Berlino in un fine settimana, e ha poco tempo. […]

trackback

[…] Berlino in 2 giorni […]

trackback

[…] avevo già raccontato nel primo post su Berlino, se la vostra vacanza dura poco, vi consiglio di prenotarvi un tour per visitare la città al […]

wpDiscuz