12 settembre 2012 • 4 commenti

Le meravigliose spiagge intorno a San Teodoro, nel nord della Sardegna

Mare

La Pro Loco dice che nel Comune di San Teodoro ci sono ben 18 spiagge. Io non le ho viste tutte, ma se sono come quelle che ho visto io, sono bellissime! Ce n’è per tutti i gusti, ma la costante è la sabbia fine e l’acqua cristallina.

Ecco le più famose (e belle) spiagge che ho visto:

La Cinta

La spiaggia più famosa di San Teodoro: 4 km di sabbia bianca, impalpabile, con un bellissimo mare turchese che digrada lentamente. E’ a 5-10 minuti dal centro del paese, infatti molti si muovono in bici o col bus. Anche perchè il parcheggio delle macchine è caro. La spiaggia è molto estesa, qua e là ci sono stabilimenti balneari ma c’è solo un bar. Ben fornito, unico neo: il bagno tenuto in condizioni penose.

  • Parcheggio: 1.50 € l’ora. Ci sono una decina di posti auto gratuiti, per accedere ai quali c’è da rischiare la vita!!!
  • Bar: uno, non è male (insalate sui 5 €, pizzetta sui 4 €)
  • Bagno (dentro al bar): tenuto malissimo. Sono 2 (uomo/donna) in muratura, ma manca la carta e sono sudici.
  • Stabilimenti: qualcuno. Ombrelloni appiccicati.

Capo Coda Cavallo

Una spiaggia un po’ più piccola rispetto alle altre che abbiamo visto, ma comunque c’è spazio per tutti. Ed è la più scenografica grazie al panorama: l’isola di Tavolara e di Molara, dominano la vista. Il golfo la ripara dall’eventuale mare mosso. Si trova a nord di San Teodoro, lungo la SS 125, a un certo punto si imbocca una strada sulla destra che porta anche a Cala Brandinchi e Lo Impostu. Per andare a Capo Coda Cavallo si tiene la sinistra, finchè si incontra la pietra con il nome e un baracchino con il parcheggiatore. Si ha la scelta: o si lascia la macchina un po’ lontana (circa 20-30 minuti a piedi, di salite e discese) oppure si entra con l’auto e si parcheggia dietro la spiaggia. Si paga i soliti 1.50 € l’ora.

  • Parcheggio: 1.50 € l’ora per le auto e 1 € l’ora per le moto
  • Bar: minuscolo, ha solo insalate e panini.
  • Bagno è di quelli prefabbricati. A fianco del chioschetto bar.
  • Stabilimenti: sì.

Cala Brandinchi

La chiamano Tahiti e si capisce il perchè: un’insenatura di spiaggia bianchissima, con acqua cristallina molto bassa, di un color turchese incantevole. Si puo’ camminare in lungo e largo e l’acqua rimane sempre bassa. L’ideale per bambini. Il parcheggio è il più caro: ben 2 € l’ora! E non c’è alternativa. Dopo il bivio (leggi sopra) trovi la sbarra che ti porta alle due spiagge “gemelle” ovvero Cala Brandinchi e Lo Impostu e non puoi fare altro che pagare. Passata la sbarra si percorre un po’ di strada sabbiosa lungo boschetti di eucalipto e altre piante profumate, poi si arriva alle spalle di una bella pineta, con comodi posti auto segnati.

  • Parcheggio: il più caro, ben 2 € l’ora.
  • Bar: bello, circondato da un bel prato e tavolini e sedie di legno. Personale gentile e tante cose da mangiare.
  • Bagno: grande, in muratura. Uomini/donne.
  • Stabilimenti: sì, un po’ arretrati rispetto alla spiaggia (dietro le dune), in parte sull’erba.

Spiaggia Isuledda

L’avevamo snobbata inizialmente, ma è stata una piacevole scoperta. Sempre spiaggia bianca e bel mare. Ai lati un po’ di scoglietti. Alle spalle ha uno stagno. E l’unica spiaggia che non ha il parcheggio a pagamento! E’ fra San Teodoro e Porto Ottiolu. Non è molto estesa, ma quel tanto che basta per trovare un po’ di spazio per metter giù l’asciugamano (in fondo) anche quando c’è tanta ressa.

  • Parcheggio: libero
  • Bar: uno piccolino, ma molto ben fornito (primi, panini, insalate a 5 €). Molte cose sono fatte sul momento. Affittano anche ombrelloni e sdraio sia sulla spiaggia che sul prato.
  • Bagno: tenuto bene, c’è anche quello per disabili.
  • Stabilimenti: sì

Guarda anche le spiagge di Tavolara>>

Ecco le foto delle spiagge più belle:

 



Lascia una recensione

4 Commenti on "Le meravigliose spiagge intorno a San Teodoro, nel nord della Sardegna"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] con la mia amica e i suoi bambini, siamo tornati a San Teodoro, visto che le sue spiagge si confermano le più belle. Nei vari giorni siamo tornati a Cala Brandinchi, detta Tahiti, alla […]

trackback

[…] l’area è riserva protetta, perciò è molto più facile avvistare pesci. Eravamo già stati l’anno scorso in una di queste spiagge, ma ci restavano da vedere Salina Bamba e Baia Salinedda. Per arrivarci la strada è la stessa che […]

trackback

[…] zona non è da meno. Certo, rispetto al nord che ho frequentato negli ultimi anni, forse è più “selvaggia”, meno dotata di infrastrutture e servizi, qui le spiagge […]

trackback

[…] per la Sardegna (sempre un’isola!). Dopo aver provato la Costa Smeralda, ci siamo diretti a San Teodoro e da lì non abbiamo più rinunciato a quel mare […]

wpDiscuz