18 ottobre 2012 • 1 commento

Il Museo del Cinema e il Museo Egizio in una giornata

Weekend in Italia

Sono stata un fine settimana a Torino e ne sono rimasta incantata. Anche se il tempo era poco, sono riuscita a vedere alcuni musei che desideravo visitare da tempo, ma soprattutto ho scoperto alcuni ristoranti fantastici dove mangiare ! Grazie a una mitica guida, di cui poi parlero’.

Prima di tutto voglio pero’ parlare dei 2 musei che ho visto nella giornata del sabato, aprofittando dell’orario di apertura esteso.

Il Museo Egizio

E’ il secondo al mondo dopo Il Cairo (che ricordo come un accumulo incredibile e caotico di tesori, mummie, geroglifici, oltre alla splendida sala di Tutankamon). Il Museo è sotto lavori che ne amplieranno e miglioreranno la fruizione.

L’ingresso costa 7.50 €. Ci si accede da uno stretto vicolo, sul quale si apre un moderno portale specchiato. Nel cortile un cantiere, con finestrelle per osservare l’avanzamento lavori.

Al primo piano belli i papiri lunghissimi che si estendono per una parete intera e qualche mummia e sarcofago. Al piano terra, ala sinistra, c’è la tomba di Kha con il corredo funerario di marito e moglie (Merit).

Ma la cosa più bella è sul lato destro: le due sale con le statue – fra cui troneggia Ramesse II – perfettamente conservate e magistralmente illuminate al led. L’ambientazione è stata studiata niente meno che da Dante Ferretti, premio oscar per le scenografie di diversi film. Merita anche solo per questa parte! Grazie a specchi e luci studiati ad hoc, si riesce ad ammirarle nel loro splendore.

Se non siete dei fanatici di ogni singola didascalia, il Museo si vede in poco più di 1 ora.

Il Museo del Cinema

(dentro la Mole Antonelliana)

La Mole Antonelliana – di notte illuminata con il tricolore – si vede da tutta Torino. Ma non tutti sanno che al suo interno c’è il Museo del Cinema. In questo periodo c’è anche una mostra su Metropolis, uno dei capolavori della storia del cinema.

Era da un po’ che sentivo parlare del Museo del Cinema, così quando ho scoperto che il sabato chiude alle 23 ho pensato che l’ora di cena fosse il momento migliore per visitarlo senza la coda per salire sulla Mole. Purtroppo non sono salita (per altri motivi), ma me ne sono pentita una volta visto l’ascensore (ALTAMENTE sconsigliato a chi soffre di vertigini, dal momento che si solleva nel vuoto!). Se dovessi tornare a Torino ci salirò.

Per entrare ci sono 2 biglietti distinti: solo il Museo del Cinema costa 9 €, la salita sulla Mole Antonelliana costa 6 €. Se uno li fa entrambi paga solo 12 €.

Il Museo si estende su 3 piani “esterni” e una parte interna (stupenda). Definirlo museo è riduttivo. A parte la quantità di materiale, è incredibile il modo in cui hanno scelto di farlo fruire allo spettatore. Il primo piano è dedicato agli effetti ottici, specchi, illusioni, spiegazioni fisiche su come funziona l’occhio umano. E alle origini, ovvero “L’archeologia del cinema“: le prime macchine che creavano oggetti in movimento, dai nomi bizzarri. Poi si sale e ci si perde fra le basi del cinema – il montaggio, la regia, il doppiaggio – le foto, gli oggetti di scena e i poster che hanno fatto la storia del cinema.

Poi a un certo punto si entra nella parte interna “L’aula del Tempio” e lì si rimane a bocca aperta. Un’enorme cavità che accoglie lettini rossi per sdraiarsi e guardare gli spezzoni di film alle pareti o giochi di luce sul soffitto, al centro della quale si vede salire l’ascensore. Ai lati trovano posto micro stanzine dedicate ad alcuni filoni (horror, musical, western..) e una gigantesca statua che omaggia Cabiria di Giovanni Pastrone.

Tutto intorno un corridoio che sale come una spirale, ospita quadri e video della mostra temporanea (in questo caso Metropolis).

Se amate il cinema non ci passerete meno di 2 ore. Ma uscirete in tempo per una cenetta rigeneratrice!
Questo il sito: http://www.museonazionaledelcinema.it

Con l’alta velocità è facile arrivare a Torino: da Firenze sono meno di 3 ore.



Lascia una recensione

1 Comment on "Il Museo del Cinema e il Museo Egizio in una giornata"

Notificami
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] cercato un posto un po’ carino, ma dove si spende il giusto, in centro. Dopo esserci visti il Museo Egizio e il Museo del Cinema, la fame c’era! E così questo bistrot è stato perfetto: piccolo, accogliente, intimo… […]

wpDiscuz